Col 31 dicembre dietro l’angolo continuano le chiacchiere a vuoto nelle riunioni di condominio e tu ancora non ti stacchi dal riscaldamento condominiale?

assemblea-condominiale

So che sei una persona intelligente.

Tanto intelligente che hai scelto di comprare un appartamento in città anziché indebitarti per 30 anni per una “splendida villa in zona residenziale”.

Casa tua ti piace: ognuno della tua famiglia ha i suoi spazi e ci vivete serenamente… sempre meglio che avere una reggia e non usarla!

Certo, vivere in condominio ha un pò di inconvenienti, e il più grave sono le assemblee condominiali.

So che ogni volta che ci devi andare ti ribolle il sangue perché:

  • Non hai voglia di altre discussioni
  • Non hai voglia di altre chiacchiere a vuoto
  • Non hai voglia di sentire le persone che si parlano addosso, alzando la voce per prevalere sugli altri.

Oltre alla voglia c’è il problema del tempo: hai così tante cose da fare, molto più importanti, e le devi trascurare per questa roba qui?

Di questa contabilizzazione del calore e delle valvole termostatiche il vostro amministratore ne sta parlando da circa un anno e, in una decina di riunioni, hai dovuto subire finora:

Continua a leggere…

SOS Caldaie: quando hai problemi con la caldaia…

problemi caldaiaCiao,
se segui la pagina Facebook de Il Tuo Amico Impiantista avrai letto che spesso ricevo messaggi da tanti di voi che hanno PROBLEMI CON LA CALDAIA.

Per alcuni mesi ho risposto alle email e ai messaggi privati su Facebook, ma ho pensato che questa attività (per me abbastanza faticosa) così non aveva senso e dovevo trovare un modo per renderla utile per tutti.

Ho pensato che avevamo bisogno di UNO SPAZIO DOVE CONDIVIDERE DOMANDE E RISPOSTE, così è nato il Gruppo SOS CALDAIE (https://www.facebook.com/groups/SOSCaldaie/).

E’ importante capirci su COSA E’ e su COSA NON E’ il gruppo, in modo che tutti ne possiate trarre il massimo beneficio.

Continua a leggere…

Hai anche tu un “impianto Frankenstein”? – Riscaldamento da incubo (puntata 3)

Quando qualcuno mi chiama disperato per gravi problemi all’impianto di riscaldamento, so già lo scenario che mi capiterà davanti.

FrankensteinOrmai è un classico, per cui posso dirti già che la situazione sarà più o meno questa:

– Troverò una persona che sta male a casa, esasperata per il troppo freddo e perché non ha temperature omogenee nelle varie stanze.

– Tale situazione l’ha portata a far installare, negli anni, quello che io ho chiamato “impianto Frankenstein“.

Se hai un pò di pazienza, ti spiegherò perché!

Continua a leggere…

Vuoi risparmiare accendendo il tuo impianto di riscaldamento per più ore?

Risparmiare impianto riscaldamentoSono ormai debilitato da anni di scontri su come si deve utilizzare l’impianto di riscaldamento per risparmiare il più possibile.

E’ questa, infatti, una delle domande che i clienti mi fanno praticamente ogni giorno.

E confesso che uno dei motivi per cui scrivo questo articolo è potergli dire: dai un’occhiata a questo link… c’è già scritto tutto lì!

A parte le stupidaggini, vediamo le due correnti di pensiero che si scontrano da sempre su questa cosa.

Continua a leggere…

Problemi con l’impianto di riscaldamento? E’ possibile ridurre i danni da cattiva installazione!

Problemi con l'impianto di riscaldamentoVuoi continuare ad affidarti a lui?

Se sei qui, probabilmente finora ti sei affidato alla persona sbagliata, per cui i tuoi problemi con l’impianto di riscaldamento non ti consentono di avere il benessere che ti aspetti dentro casa tua.

So che sarebbe stato fantastico trovare dall’inizio un idraulico:

Capace di darti una mano per orientarti nella marea di soluzioni possibili per climatizzare casa tua.

Propositivo nel suggerirti i migliori sistemi per farti ottenere benessere e contemporaneamente consumi “ragionevoli”.

Professionale nel realizzare perfettamente l’impianto scelto, senza errori di installazione o dimensionamento.

Forse all’inizio anche tu hai un pò sottovalutato il problema.

Quando ti dicevano di rivolgerti a un progettista anche per l’impianto di riscaldamento, magari hai pensato che non ce n’era bisogno.

D’altronde il tuo idraulico ti aveva detto: “Cosa ci vuole: ne ho fatto mille impianti come il tuo!”

Invece ora sai che non è proprio così.

Continua a leggere…

Anche tu spendi almeno 2.500 euro all’anno per riscaldare la tua casa?

2059075 - Caldaia gasolioIn questi anni mi è capitato di vivere mille volte (vabbé, si fa per dire!) una certa situazione.

Ho incontrato tante famiglie che spendono almeno 2.500 euro all’anno per riscaldare casa e produrre l’acqua calda sanitaria.

E, ripensandoci a posteriori, tutte hanno in comune alcune caratteristiche:

– Nella loro centrale termica si trova, come una Regina nella più bella Sala dei Ricevimenti, una caldaia a gasolio come quella in foto, con almeno una trentina d’anni di “onorata” carriera.

– Se chi ne cura la manutenzione è un impiantista preparato, funziona abbastanza regolarmente.

– I suoi proprietari vivono uno strano sentimento: come vittime della Sindrome di Stoccolma sono innamorati del proprio carnefice!

Come ci racconterà Matteo nel video qui sotto, dobbiamo farci un paio di confessioni.

Continua a leggere…

Se riscaldi casa con i termosifoni, leggerai qui l’argomento per te più importante di tutta la termotecnica!

Bilanciamento idraulico impianto di riscaldamentoSono ormai un paio di settimane che cerco di obbligarmi a scrivere questo articolo, certo che i tanti che lo leggeranno potranno trarne grandi benefici.

Eppure, anche se so quanto è necessario parlarne, è maledettamente difficile farlo: anche oggi forse è la decima o dodicesima volta che inizio e poi cancello tutto fino all’ultima parola!

Sperando che sia la volta buona, provo ad analizzare i fatti dall’inizio…

L’argomento è probabilmente il più importante di tutta la termotecnica, soprattutto per chi ha un impianto a radiatori.

Nonostante tutto è praticamente sicuro che il tuo idraulico non te ne ha mai parlato.

E’ difficile parlarne in modo “non tecnico” dato che si tratta proprio di cose molto “specialistiche”, quindi, a seconda del tono che scelgo…

O distruggo di noia i non addetti ai lavori OPPURE faccio storcere il muso ai tecnici.

Diciamo che, per la mia e tua sopravvivenza… ho appena deciso di far fare un sacrificio ai tecnici!

QUINDI…

[Da qui in poi non leggere se sei un ingegnere]

Continua a leggere…