I diritti fondamentali dei nostri clienti fanno ridere i nostri concorrenti!

Post_Filtrato

Ciao! Magari vedendo il post che ho incollato qui sopra, lo troverai parecchio bizzarro…

Per farti capire di cosa si tratta, sappi che chi scrive è un termoidraulico che lavora dalle mie parti e si riferisce a un post che ho pubblicato pochi giorni fa sulla pagina Facebook de Il Tuo Amico Impiantista™.

Te la faccio breve: dato che questo periodo è denso di richieste e lavori, abbiamo difficoltà ad accontentare tutti i clienti in tempi rapidi.

Per questo, ci è venuto in mente di pubblicare un messaggio, alla ricerca di qualche termoidraulico capace e interessato a far parte della nostra rete di collaboratori.

Per spiegarmi meglio, faccio prima a farti leggere il contenuto del nostro post:


“Sei un Termoidraulico Sardo?
Ti occupi dell’installazione di caldaie e impianti di riscaldamento?
Sei stanco di fare tutto TRANNE il tuo lavoro?

Il Tuo Amico Impiantista™ ti offre la possibilità di svolgere SOLAMENTE la parte “bella” del tuo lavoro!

A tutto il resto — trovare i clienti, fare i sopralluoghi, fare le offerte, chiudere i contratti e soprattutto farsi pagare! — pensiamo noi!

***************************************************************************

Se sei un termoidraulico SARDO, hai Partita IVA e pensi di svolgere il tuo mestiere in modo eccellente, oggi è il tuo giorno fortunato!

Infatti QUESTO annuncio è certamente il più importante che tu abbia mai letto: se arriverai fino in fondo capirai perché.

Sono Marcello Contu, il creatore del marchio Il Tuo Amico Impiantista™, il primo e unico marchio in Italia che si occupa di realizzare impianti di riscaldamento personalizzati per le famiglie e le loro case.

Per noi è un periodo davvero roseo: tanto lavoro e tante richieste da parte di tanti clienti.

E’ giunto quindi il momento di allargare il nostro Team.
E per questo cerchiamo persone come te, che sappiano fare bene il proprio lavoro.

Esatto, parliamo del TUO lavoro, non di fare tutto il resto.
Infatti, se inizierai a collaborare con noi, NON dovrai assolutamente preoccuparti di:
• Cercare il lavoro;
• Fare i sopralluoghi;
• Fare le offerte;
• Chiudere i contratti con i clienti;
• E soprattutto FARTI PAGARE!

Di tutto questo ce ne occupiamo noi.
Troppo bello per essere vero? Infatti.
Non iniziare ad esultare troppo presto, pensando di esserti finalmente sistemato….
Perché non siamo nel paese dei balocchi!

E’ vero che la nostra offerta è allettante ma va contraccambiata con:
• Professionalità;
• Puntualità;
• Responsabilità;
• Precisione;
• Pulizia.

Se ti manca anche solo una di queste caratteristiche, lascia perdere, non sei la persona che cerchiamo!

Non credi che sia importante arrivare puntuale dal cliente, pulito e profumato? E’ meglio che non ci contatti!

Non credi sia importante andare via la sera lasciando la casa del cliente perfettamente ordinata come l’hai trovata? Fermiamoci qui!

Inoltre è bene precisare che cerchiamo artigiani che sappiano seguire le nostre procedure e le nostre direttive. Se non ne sei capace, non contattarci.

Se invece sei una persona intelligente, con voglia di fare e di mettersi in gioco, sei d’accordo con quello che hai letto e vuoi entrare nel team de Il Tuo Amico Impiantista™, puoi contattarmi scrivendo a marcello@iltuoamicoimpiantista.com.

Scrivi nell’oggetto della mail “Candidatura” e lasciaci un numero di telefono. Ti chiameremo noi per spiegarti nei dettagli come funziona. Saremo ben contenti di poter lavorare con te!


A dirti la verità non mi pareva di aver scritto nulla di straordinario, ma di aver semplicemente specificato le cose che per noi sono fondamentali.

Chi vuole lavorare con noi, DEVE avere queste caratteristiche:

  • Professionalità
  • Puntualità
  • Responsabilità
  • Precisione
  • Pulizia

Tutto qui. Finito.

Qualcuno non ha voglia di seguire le nostre procedure e le nostre direttive? Non fa nulla: può restare a casa sua!

Crede che non è importante andare via la sera lasciando la casa del cliente perfettamente ordinata? Meglio che non ci contatti!

I diritti fondamentali dei nostri clienti

Devo farti una confessione: in questo momento non siamo ancora perfetti come vorremmo verso i nostri clienti.

Ma posso giurarti che lavoriamo ogni giorno per avvicinarci sempre di più a quelli che per noi sono diritti fondamentali del cliente:

1. Non devi stare tutto il giorno a casa per aspettare un idraulico: meriti il nostro impegno nel rispettare l’appuntamento concordato.

2. Devi attenderti che alla fine dei lavori i nostri idraulici lasceranno la tua casa pulita e ordinata come quando sono arrivati.

3. Ti meriti un idraulico efficiente, piacevole, pulito, ordinato e dal più alto livello morale a casa tua.

Posso garantirti che queste 3 semplici regolette, così facili da capire e credo condividere, non sono affatto facili da rispettare.

Oggi sono certo di mandare a casa tua idraulici di livello morale assoluto, persone della massima serietà.

Come sono certo che non vedrai mai un nostro collaboratore bere a casa tua nemmeno una birra (si, odio che si beva in cantiere).

Allo stesso modo siamo puliti e ordinati, portiamo via gli imballaggi e i residui delle nostre lavorazioni.

Eppure… siamo sempre perfettamente puntuali? Purtroppo ancora non sempre, ma ci stiamo lavorando.

Lasciamo sempre la casa pulita “a specchio”? No, qualche stupidaggine ancora ci sfugge, ma non molliamo.

C’è chi ride e non capisce in quale lago di merda è immerso…

Se leggi anche i commenti che seguivano al post che hai visto all’inizio di questo articolo, ti renderai conto del livello di stupidità di qualche altro nostro “concorrente”.

Commenti_Filtrati

Come vedi, continuano a ridere, a usare toni di sfottò, ma il vero problema è che non hanno capito l’importanza dei concetti che ti ho raccontato sopra.

Quello che per noi è fondamentale garantire al cliente, per loro è argomento di divertimento.

Facciamo un breve test.

Secondo te, uno che ride e sghignazza del fatto che per noi è indispensabile avere collaboratori puliti e profumati, che personaggi ti manderà a casa?

Chi ridacchia del fatto che per noi è necessario andare dal cliente indossando abiti ordinati, come sarà conciato quando si presenterà a casa tua?

Purtroppo non hanno ancora capito che il mondo sta cambiando in fretta: non basta più il passaparola, non basta più che ci conosciamo, non è più sufficiente essere stato per anni il manutentore di riferimento!

Non si sono resi conto che è ora di smetterla col lasciare le case come un porcile alla fine dei lavori: portarsi via gli imballaggi e passare un’aspirapolvere non squalifica nessuno, nemmeno i termoidraulici!

I livelli qualitativi si stanno alzando in qualunque settore, compreso il nostro.

Acquisire un cliente è difficilissimo, perderlo un istante.

Per questo, sono profondamente convinto che chi:

  • Continua a fregarsene di chi ha davanti, vendendogli fondi di magazzino o materiali acquistati a stock (e quindi a sconto) per fare un pò di margine in più...
  • Continua a vendere la stessa soluzione standard a tutti, senza preoccuparsi che ogni famiglia ha esigenze diverse, tutte le case sono diverse...
  • Continua a chiedere al cliente "cosa ti serve?", anziché sforzarsi di sviluppare una soluzione personalizzata, comportandosi da specialista...

Credo che a breve avrà un brusco risveglio. Di quelli da mal di testa feroce.

Non possiamo dimenticare che il nostro dovere è:

  • Capire le tue esigenze e come utilizzi la casa.
  • Progettare il tuo impianto col massimo scrupolo e non rifilandoti quello che abbiamo a magazzino.
  • Fare un'installazione perfetta, di quello che ti serve realmente.
  • Configurare tutto il sistema e spiegarti come usarlo al meglio.
  • Darti garanzie reali, togliendoti ogni mal di testa se capita qualche problema.

Tutto questo può essere sintetizzato in una frase: dobbiamo metterci nei tuoi panni e capire se e come possiamo renderci utili.

Pensiamo che facciamo al caso tuo solo quando entrambi “vinciamo”: se nessuno dei nostri prodotti fa al caso tuo NON te lo vendiamo.

Non è più difficile di così…

Se tutti seguiamo questa logica nel nostro lavoro, i clienti saranno soddisfatti di noi e non avranno mai la sensazione di “regalarci” i loro soldi.

Per questo, mi permetto di suggerirti un test: qualunque sia il tuo lavoro, prova a capire come puoi renderti realmente utile al tuo cliente.

Scopri cosa puoi fare nel suo pieno e reale interesse, nel modo più disinteressato possibile.

Sono sicuro che il tuo cliente capirà e apprezzerà profondamente il tuo atteggiamento.

Proprio con questa logica, abbiamo recentemente finito di sviluppare il nostro Sistema Calor360™ – L’Impianto di Riscaldamento Garantito 20 ANNI.

Finora non si erano mai visti 20 anni di garanzia su tutto l’impianto, con copertura integrale di manutenzioni ordinarie, straordinarie e un’altra serie di garanzie che puoi leggere QUI.

Calor360™ non è semplicemente una nuova caldaia ma è un impianto globale per rendere la tua casa calda e accogliente come non hai mai immaginato.

Marcello_Marco_Roby_RidSe sei curioso di scoprire se  Calor360™ è adatto anche a casa tua, manda una email al mio indirizzo personale marcello@iltuoamicoimpiantista.com e ne parliamo di persona.

Ci leggiamo alla prossima!

Marcello Contu
Il Tuo Amico Impiantista™
Creatore di Calor360™ – L’impianto di Riscaldamento Garantito 20 ANNI


P.S. PERCHÉ È IMPORTANTE SCEGLIERE IL TUO NUOVO IMPIANTO ADESSO?

Voglio raccontarti un episodio che mi è successo l’altro giorno.

Dovevo togliere le gomme invernali, dato l’arrivo della bella stagione, per rimettere quelle estive. Bene: ho girato un’intera mattinata prima di trovare un gommista disponibile… e non giurerei di aver pagato esattamente il giusto.

Stesso discorso in inverno, magari quando il telegiornale ha appena annunciato l’imminente arrivo di una bella nevicata: non sperare di trovare posto dal gommista, o che ti faccia uno sconto!

Nel mio settore vale lo stesso: a ottobre avrò la lista piena di appuntamenti, per cui servirti sarà complicato o avrà dei costi aggiuntivi per te, perché potrò accontentarti solo pagando lo straordinario ai miei collaboratori.

Il momento ideale per procedere è proprio adesso! 

Sembra un paradosso ma è così.

Questa è la stagione perfetta: si sta avvicinando l’estate, il clima sta diventando sempre più mite e le giornate si stanno allungando. Siamo ancora lontani dalle ferie per cui non dovrai sopportare gli operai in casa ad agosto.

Farci risolvere definitivamente i tuoi problemi adesso ti eviterà di “mettere mano” al tuo impianto a novembre, quando freddo e gelo la faranno da padroni e magari il tuo impianto sarà totalmente in blocco.

Poter programmare con calma il nostro intervento, non sarà solo un vantaggio di tipo pratico ma anche economico: se posso intervenire non “in emergenza”, anche il tuo portafogli se ne accorgerà, rimanendo più gonfio!

Se sei d’accordo con me, mandami una email al mio indirizzo personale marcello@iltuoamicoimpiantista.com e ti ricontatterò entro 24 ORE.

20 commenti su “I diritti fondamentali dei nostri clienti fanno ridere i nostri concorrenti!

  1. cio’ che dici e giusto ma credo che oltre educare gli impiantisti bisogna sopratutto educare i clienti o meglio informarli ma! anche il cliente a volte fa lo gnorri di fronte alle regole e di fronte alla professionalità, in pratica vuole tutto al costo nulla. scusa non mi sono presentato faccio impianti da 35 anni seguo tutte le innovazioni posso parlare di ogni tipo di impianto e progetto ed installo e vado fiero di una cosa i miei impianti non sono mai stati contestati il mio impianto e l’abito del sarto, non tutti lo possono fare. ma ti garantisco che in giro c’e molta ignoranza in materia. ciao a presto.

  2. Sai già come la penso riguardo la qualità del lavoro, la collaborazione fra le parti e il risultato finale da conseguire. Io le cose che hai chiesto le do per scontate, troppo facile eseguire i lavori in modo sommario, lasciare il cantiere sporco e spesso ….. non completato perché bisogna sempre lasciarsi una via di rientro (più che di fuga) ….. Nel lavoro è logico che ci si sporchi le mani ma l’ importante è non arrivare in cantiere già con le mani sporche.
    La linea che persegui è quella giusta, e te lo dice uno che lavora fra la terra, il fango e il grasso delle macchine operatrici

  3. SONO D’ACCORDO CON TE SU TUTTE LE ARGOMENTAZIONI CHE AI ESPOSTO ,HO SEMPRE SOSTENUTO CHE LA SERIETA,LA PULIZIA
    IN CANTIERE ,LA PUNTUALITA .SONO NECCESSARIE X ANDARE AVANTI TRANQUILLO COL PROPIO LAVORO.IO HO 55 ANNI E SONO
    NEL SETTORE DA QUANDO NE AVEVO 15 PURTROPPO PROPORRE SEMPRE IL MEGLIO DELL’IMPIANTISTICA A VOLTE NON RIPAGA
    E SI RISCHIA DI PERDERE IL LAVORO PER IL LAVORATORE IN NERO DI TURNO CHE DA SOLUZIONI (DI PREZZO)MI ERA PIACIUTO IL TUO COMMENTO SULLE STUFE A PELLETS (CHE IO ODIO) L’IMPIANTO PEGGIORE.CONCORDANDO CON LE TUE IDEE NON MI DISPIACEREBBE ANHE AVERE DELLE COLLABORAZIONI FUTURE .SALUTI LUCIANO LISCIA

  4. Ciao mi chiamo luca e sono nel settore da 27 anni. Nel 99 ho aperto l’attività a Reggio Emilia. Ora mi trovo in Sardegna e mi ocupo di altro, ma sono e sarò sempre un professionista serio. Non posso non condividere ciò che ho letto! Buona giornata

  5. Ciao Marcello,il tuo articolo nasconde fra le righe grandi verità ben più profonde,che anno a che fare con ilDNA di noi sardi.
    Continua a far “sorridere”certe persone,e sarai certo di percorrere la strada giusta.
    Un abbraccio!

  6. Come poterti andare contro ? Se un tuo concorrente, ha le palle e nn ha nulla da temere, farebbe
    ( zitto zitto ) tesoro di tutto ciò che hai scritto e cercherebbe anche lui di essere un leale concorrente, Marcello tra te e chi nn rispetta le regole ci sarà un bivio da dover imboccare, quello della crescita e quello del fallimento, purtroppo molti son destinati a fallire proprio perché nn si rispetta la società è nn si da un’occhiata i riguardo a ciò che la società richiede sempre più.

  7. Ciao Gianmarco e grazie per il tuo commento.

    La verità è che certe “sparate” dei concorrenti lasciano allibito anche me, e non è un problema di ironia o meno.
    Non capiscono infatti che certe cose fanno ridere solo loro (e i loro amici al bar), ma non il cliente finale che, in questo momento, più che altre volte, valuta con estrema attenzione a chi affidare i suoi soldi.

    Come anche attendevo proposte di collaborazione, qualcuno che voleva confrontarsi sulle nostre reciproche visioni… invece poco o nulla.
    Ognuno continua a coltivare il suo orticello, con tutti i limiti di visione e prospettiva.

    Continuano ad andare ai corsi di formazione solo se organizzati dalle case fornitrici e SE dopo c’è la cena (gratuita, ci mancherebbe!)

    Di nuovo grazie e a presto,
    Marcello

  8. Grazie Nanni del tuo messaggio.
    So che anche tu sei una grande persona, che affronta grandi battaglie e non molla finché non vince!

    A presto!
    Marcello

  9. Grazie Luca,
    l’importante è puntare dritti verso i propri obiettivi e non mollare!

    Quando metti sempre il cliente al primo posto, questo lo percepisce e sa che tutto quello che fai è nel suo esclusivo interesse.
    Da li in poi è tutto abbastanza in discesa.

    Questo non vuol dire che è facile, ma non molliamo!

  10. Grazie Luciano,
    condivido quasi tutto quello che hai scritto!

    Sul fatto che certi atteggiamenti “non ripagano”, in realtà non è esattamente così: devi rassegnarti al fatto che a certe persone puoi vendergli, ad altre no.
    Non puoi pensare di poter piacere a tutti!

    Un abbraccio,
    Marcello

  11. Grazie Antonello,
    commento molto apprezzato!
    Soprattutto perché so la serietà e la correttezza che tu e Giovanni mettete sul lavoro.

    Credo che i vostri clienti apprezzeranno!

    Di nuovo grazie,
    Marcello

  12. Ciao Piero,
    la scommessa di questo blog è proprio quella di iniziare a informare senza aspettare nulla in cambio.

    Dare gratuitamente informazioni, guide gratuite, suggerimenti utili su come migliorare la propria situazione, credo sia la strada giusta.

    Queste cose sono già state sperimentate da tante persone, che mi mandano messaggi su come hanno ridotto i loro consumi gratuiti, semplicemente applicando i miei suggerimenti, o magari comprando 20 euro di strisce sottoporta dal Brico di turno.

    Sul fatto che la maggior parte delle persone in giro (tecnici compresi… sigh) capiscano poco o nulla di termotecnica, è verissimo.
    Per questo motivo è ancora più necessario dare risposte alle persone che non sanno dove sbattersi la testa nello scegliere il loro nuovo impianto di riscaldamento o come risolvere i problemi di quello che hanno in questo momento.

    Non mollo!

  13. Ciao Marcello!
    Tante informazioni utili, tante belle esposizioni, tanti inviti a contattarti ma se poi non riesci ad accontentare tutti quelli che ti scrivono e non vivono in sardegna, perchè lo fai?
    Saluti Plinio.

  14. Ciao Plinio,
    dopo aver testato qui da noi, abbiamo ormai pianificato l’espansione verso tutta l’Italia.

    C’era bisogno di tempo, test, e aggiustamenti vari, ma a marzo dell’anno scorso è uscito il Sistema Calor360™ – L’Impianto di Riscaldamento Garantito 20 ANNI.

    Se vuoi avere maggiori dettagli, dai un’occhiata al link http://calor360.com

    Grazie e fammi sapere cosa ne pensi!
    Marcello

  15. Ho letto tutto, …pienamente d’accordo con te! ..ben detto e, soprattutto, l’immagine con un’azione che non costa niente:
    Lasciare pulito e in ordine.

Lascia un commento