Col 31 dicembre dietro l’angolo continuano le chiacchiere a vuoto nelle riunioni di condominio e tu ancora non ti stacchi dal riscaldamento condominiale?

assemblea-condominiale

So che sei una persona intelligente.

Tanto intelligente che hai scelto di comprare un appartamento in città anziché indebitarti per 30 anni per una “splendida villa in zona residenziale”.

Casa tua ti piace: ognuno della tua famiglia ha i suoi spazi e ci vivete serenamente… sempre meglio che avere una reggia e non usarla!

Certo, vivere in condominio ha un pò di inconvenienti, e il più grave sono le assemblee condominiali.

So che ogni volta che ci devi andare ti ribolle il sangue perché:

  • Non hai voglia di altre discussioni
  • Non hai voglia di altre chiacchiere a vuoto
  • Non hai voglia di sentire le persone che si parlano addosso, alzando la voce per prevalere sugli altri

Oltre alla voglia c’è il problema del tempo: hai così tante cose da fare, molto più importanti, e le devi trascurare per questa roba qui?

Di questa contabilizzazione del calore e delle valvole termostatiche il vostro amministratore ne sta parlando da circa un anno e, in una decina di riunioni, hai dovuto subire finora:

Continua a leggere…Col 31 dicembre dietro l’angolo continuano le chiacchiere a vuoto nelle riunioni di condominio e tu ancora non ti stacchi dal riscaldamento condominiale?

Anche tu sei combattuto tra lo staccarti dal riscaldamento condominiale o sottoporti al salasso dell’adeguamento alle nuove norme sulla termoregolazione?

main_Heat_Meters_-_13_3_12_Cropped

Se abiti in condominio, avrai probabilmente il dilemma tra lo staccarti dal riscaldamento condominiale o sottoporti al salasso dell’adeguamento alle nuove norme sulla termoregolazione.

Infatti, se il tuo Amministratore è una persona informata e che vi tiene informati, saprai che la scadenza del 31 dicembre 2016 è vicina e non puoi stare ad aspettare, anche perché stare fermi significa prendersi una bella multa tra i 500 e i 2.500 euro.

E allora, cosa devi fare con le attuali norme e cosa ti conviene fare, sia nell’immediato che per il futuro?

Quando mi capita di incontrare un’assemblea condominiale, vengo sottoposto a un fuoco di domande di questo tipo.

Ovviamente, non esiste una risposta unica ma… Dipende!

Alcuni dei motivi per cui “dipende”, li possiamo già leggere nel messaggio che ho ricevuto da Fabio Aldrovandi:

20160403 - Fabio Aldrovandi

Il caso che mi propone Fabio non è frequente solo a Roma, ma un pò in tutta Italia.

Continua a leggere…Anche tu sei combattuto tra lo staccarti dal riscaldamento condominiale o sottoporti al salasso dell’adeguamento alle nuove norme sulla termoregolazione?

Riscaldamento autonomo o centralizzato? Una dura battaglia tra distacco e termoregolazione!

Vecchia caldaia a gasolioSempre più spesso sento tra le necessità urgenti di chi abita in condominio, la volontà di rendersi autonomi per quel che riguarda il riscaldamento.

E sinceramente non mi viene da dargli torto…

Tutti noi conosciamo, direttamente o attraverso l’esperienza del Cugggino di turno, che dipendere da un sistema di riscaldamento centralizzato solitamente crea questi problemi:

Continua a leggere…Riscaldamento autonomo o centralizzato? Una dura battaglia tra distacco e termoregolazione!

Valvole termostatiche: SI o NO? Ti aiutiamo a scegliere…

Valvole termostatiche elettroniche HoneywellIn un precedente articolo abbiamo parlato dell’obbligo di installare le VALVOLE TERMOSTATICHE entro il 31 dicembre 2016 per tutti gli italiani che abitano in condomini con impianto di riscaldamento centralizzato.

Le valvole termostatiche sono fondamentali per ridurre i consumi dell’impianto (tra il 10 e il 30%) e per non aver una mancanza di comfort per “troppo caldo”.

Questo è possibile perché questi dispositivi permettono di regolare automaticamente il flusso di acqua calda che arriva a un radiatore in base alla temperatura che si desidera raggiungere in quella stanza.

Purtroppo, dato che l’intervento di installazione è abbastanza costoso, riteniamo fondamentale capire se veramente vale la pena di affrontarlo.

Continua a leggere…Valvole termostatiche: SI o NO? Ti aiutiamo a scegliere…

Valvole termostatiche: obbligo per chi abita in condominio

No, ancora non è arrivato il momento ma si conosce già la data…

Entro il 31 dicembre 2016 tutti gli italiani che abitano in condomini con impianto di riscaldamento centralizzato avranno l’obbligo di installare le valvole termostatiche su ogni termosifone e i contabilizzatori di calore.

Lo spirito è buono: recepire la direttiva europea 2012/27/UE sull’efficienza energetica e, quindi, “costringerci” a risparmiare energia. Ma c’è qualche problemino.

Per capire facciamo un bel passo indietro: cosa sono questi aggeggi?

Continua a leggere…Valvole termostatiche: obbligo per chi abita in condominio

Catasto degli Impianti Termici: Semplifichiamo? Anche no!

E’ in vigore da ottobre 2014 il decreto che obbliga all’istituzione e mantenimento del catasto degli impianti termici a servizio di edifici.

Infatti, l’amministratore di condominio o un soggetto terzo incaricato a garanzia del regolare esercizio delle apparecchiature, dovrà far eseguire da tecnici in possesso di specifici requisiti, le operazioni di manutenzione di controllo.

Continua a leggere…Catasto degli Impianti Termici: Semplifichiamo? Anche no!

Distacco dal riscaldamento centralizzato: ecco come funziona

Il distacco dal riscaldamento centralizzato condominiale è da sempre una delle ragioni per cui sorgono liti condominiali.

Prima dell’entrata in vigore della “riforma del condominio” non era possibile distaccarsi dal riscaldamento centralizzato, se non con l’autorizzazione dell’assemblea dei condomini.

Dal 18 giugno 2013 (data in cui è entrata in vigore la legge n. 220/2012),  finalmente il condòmino può scegliere autonomamente e senza il consenso degli altri condomini, di diventare termo-autonomo.

Colui che decide di staccarsi deve però dimostrare che sussistano le seguenti condizioni:

Continua a leggere…Distacco dal riscaldamento centralizzato: ecco come funziona