Perché amo (e amerò sempre) lavorare per te

Il primo motivo è che sei una persona adorabile e bellissima.

Una persona stupenda sotto ogni punto di vista.

Il secondo è che tu VUOI, MERITI E PRETENDI il meglio, ed io amo solo le persone così.

Quelle che, proprio come te, vogliono solo lavori fatti bene e servizi di qualità.

Soprattutto oggi, in tempi di crisi, NON TUTTI AMANO FARE IL PROPRIO LAVORO, ed il cliente è sempre più spesso considerato solo un numero per arricchirsi o per fare semplicemente quadrare il bilancio.

Anche nei negozi, ad esempio, puoi incontrare commessi scontrosi e nervosi, che non ti trattano bene.

Questo discorso vale anche per le aziende: magari compri un capo d’abbigliamento e ti rendi conto troppo tardi che ha dei difetti di cui non ti eri accorto al momento dell’acquisto.

PERCHE’ ACCADE TUTTO CIO’?

La spiegazione è quasi scientifica.

In tempi di crisi economica, succede sempre più spesso che le persone non facciano il lavoro per il quale si sentono portati e realizzati, ma facciano quello che trovano o quello che pensano renda di più alle loro tasche.

Di conseguenza NON METTONO AMORE IN CIO’ CHE FANNO, e la qualità del servizio da loro offerto ne risente pesantemente.

QUESTE PERSONE NON AMANO LAVORARE PER TE. Lavorano solo per i soldi.

Pensa che ci sono alcuni che, addirittura, trattano i clienti come se dessero fastidio!

A questo proposito ti racconto due aneddoti capitati a me personalmente.

Il primo mi è successo un paio di settimane fa.

Ero in una zona che non conoscevo bene, sono entrato in un bar quasi completamente vuoto e ho chiesto se potevano farmi un tramezzino da portare via.

Dunque hanno iniziato a farmelo … con una imbarazzante lentezza da bradipo de “L’era Glaciale”.

06 - Immagine 1

Io potevo anche avere fretta, ed effettivamente ero di corsissima.

Notando che stavano impiegando molto tempo per mettere tonno e maionese dentro al pane, ho deciso di guadagnare un po’ di tempo pagando subito alla cassa.

Ma la cameriera forse non aveva voglia di fare cassa.

Lo deduco dal fatto che ha fatto finta di non vedermi, giracchiando di qua e di là per il locale con aria annoiata. Forse perché il mio tramezzino non era ancora pronto … chissà.

Dunque mi sono dato momentaneamente per vinto, ho atteso ancora un po’ che il mio tramezzino fosse pronto… ma niente!

La signora, che lo stava preparando di fronte a me, era ancora lì che spalmava la maionese in perfetto stile moviola.

Poi, un cliente è andato alla cassa, e io, che me ne ero momentaneamente allontanato, mi sono accodato a lui con la speranza ancora viva di poter pagare.

La cameriera, però, con aria scazzatissima, ha fatto pagare solo il signore prima di me, mi ha ignorato e si è allontanata dalla cassa con noncuranza.

Che cos’aveva da fare di prioritario? NIENTE.

Infatti ha iniziato a mettere a posto le brioches rimaste in vetrina.

Questo è solo un esempio.

È solo per dirti che …

CHI NON AMA FARE IL PROPRIO LAVORO TI TRATTERA’ SEMPRE COME UN ROMPICOGLIONI.

Perché tu sarai sempre, agli occhi di chi non ama fare il proprio lavoro, come una mosca fastidiosa, ma indispensabile per la sopravvivenza.

Se i proprietari di quel bar avessero a cuore i loro clienti, non si limiterebbero a fornire un servizio,  ma fornirebbero un BUON servizio.

Un’altra volta mi è capitato, in un negozio, di pagare un accessorio di basso costo con un pezzo da 50 Euro. Il proprietario del negozio non aveva da cambiare i soldi per darmi il resto, e, con aria scocciata, mi ha detto che avrei dovuto avvisarlo quando sono entrato di avere “una banconota così grossa”.

La cosa mi ha stupito, ma mi ha fatto anche riflettere.

Voglio dire, PERCHE’ DEVI FARE POLEMICA COL TUO CLIENTE?

Insomma … neanche se fosse il collega di lavoro che ti sta tanto sul culo sarebbe una cosa furba da fare.

La risposta che mi sono dato è che la cultura del “amo il mio cliente perché amo fare il mio lavoro” in Italia è difficile da trovare.

E pensa che una volta una mia amica mi ha raccontato di essere entrata in un supermercato vicino all’orario di chiusura, scusandosi per l’ora e chiedendo se poteva prendere una bottiglia d’acqua.

Il proprietario del supermercato ha detto “sì”, per poi sussurrarle alle spalle, credendo di non essere sentito: “te la tirerei sui denti!”

Peccato che la mia amica abbia sentito benissimo, quindi ti lascio immaginare cosa sia successo dopo!

Credo che i denti ora manchino al proprietario del supermercato!

Il fatto è che tu, anche nelle piccole cose,

puoi essere fortemente danneggiato da chi non ama lavorare per te.

E questo perché

L’UNICO MODO PER FARE UNO SPLENDIDO LAVORO È

AMARLO!

06 - Immagine 2

Ed è proprio qui che entro in gioco io.

Visto che l’impianto di climatizzazione o di riscaldamento condiziona tanto la qualità della tua vita, è INDISPENSABILE  che tu chiami proprio me e non il primo impiantista che trovi sull’elenco.

PERCHE’ IO, OLTRE ALLA MIA COMPETENZA, ti do una garanzia altrettanto importante:

amo quello che faccio.

Penso che tu sia unico, insostituibile, e farò tutto quanto è in mio potere per soddisfare i tuoi bisogni e le tue esigenze con soluzioni personalizzate ad un prezzo conveniente.

Questo è anche uno dei motivi per cui chi si è già rivolto a me spesso mi dice:

“Sai? Hai fatto proprio bene a chiamarti. È la verità. Non sei solo una persona che offre un servizio, come molti altri. Sei un professionista che ha veramente a cuore me, la mia famiglia, i miei cari.”

Queste sono cose che si percepiscono subito, non solo perché il lavoro è fatto bene, ma anche perché fra me e il mio cliente si crea un vero e proprio rapporto di stima e fiducia reciproca.

P.S. Ricordati che devi aspettarti enormi problemi se ti rivolgi alla persona sbagliata, che non può dimostrare coi fatti, con i suoi risultati, le cose che dice.

A me piace, invece, dimostrare quello che dico coi fatti e con le parole dei miei clienti, che ci mettono la faccia per raccontarti come è cambiata la loro vita con il loro nuovo impianto di riscaldamento, come va con i nostri tecnici e con le nostre manutenzioni.

Li puoi leggere e vedere alla pagina DICONO DI NOI del blog!

P.P.S. Sei curioso di scoprire se il mio sistema CALOR 360™ è adatto per risolvere definitivamente i tuoi problemi con l’impianto di riscaldamento?

Pensi che io possa essere la persona giusta a consigliarti in una decisione così importante?
Allora la cosa migliore che puoi fare è agire subito!

Leggi con attenzione quello che ho scritto per te al link:
http://calor360.com/contatti/
e compila il modulo che trovi in fondo alla pagina.

Marcello_Marco_Roby_Rid

Grazie e… Attendo di leggerti!

Marcello Contu
Il Tuo Amico Impiantista™
Creatore di Calor360™ – L’impianto di Riscaldamento garantito 20 ANNI

Scrivici cosa pensi di questo articolo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: